9. Sala degli dei - Nobiltà e istituzioni a Macerata
La sala deve la sua denominazione alla raffigurazione degli dei nel fregio, resi a finto rilievo. Prospiciente alla cappella di palazzo la stanza era destinata alla lettura, alla preghiera e alla conversazione familiare. Il soffitto a cassettoni è decorato nei 42 lacunari con scudi, faretre, frecce, elmi e tube romane: tra arpie dormienti dalla coda di sirena sono raffigurati nel fregio Ercole e Minerva, Mercurio e Cibele, Marte e Venere al cospetto di Giove.

9. The gods Room - Nobility and institutions of Macerata
The room owes its naming to the depiction of the gods in the frieze, completed in fake relief. Overlooking the palazzo chapel, the room was to be used for reading, for prayer and for family conversation. The coffered ceiling is decorated in its 42 sunken panels with shields, sheaths, arrows, helmets and Roman tubas: between sleeping harpies with siren tails are Hercules and Minerva, Mercury and Cybele, Mars and Venus in the presence of Jupiter.